#FollowMyDay
in Valencia

Alice Keller, Stephanie Fierz

Assistenti di volo (rispettivamente 22 e 20 anni, in SWISS dal 2016)

Alice e Stephanie non sono unite solo dalla stessa professione e da un'amicizia di lunga data; anche Valencia, la metropoli che si affaccia sul Mediterraneo, fa batter fortissimo i cuori di entrambe. Alice ha vissuto sei mesi nella città portuale spagnola per perfezionare la lingua, innamorandosi della città fin dal primo istante. "Aveva sempre nostalgia della città e del suo fascino – al punto che la mia curiosità cresceva di giorno in giorno", racconta Stephanie. SWISS opera voli quotidiani per Valencia (VLC) da Zurigo (ZRH).

Valencia è la terza città per dimensioni della Spagna. Che sia primavera, estate, autunno o inverno, una visita alla città vale sempre la pena. "Il tempo è quasi sempre buono. In primavera però la vita in città si anima particolarmente, grazie alle Fallas, feste tradizionali che vi si svolgono ogni anno." In estate il termometro raggiunge picchi piuttosto elevati, ma ci si può sempre rinfrescare con un tuffo nel mare vicino. In autunno le temperature sono davvero piacevoli, ideali per un viaggio turistico alla scoperta della città. Ma anche l'inverno, con una temperatura media di 18 gradi, è perfetto per visitare la città. Le cose da scoprire a Valencia non mancano.

img_1489.jpg

original-img_8030.jpg

img_20170718_155507.jpg

Il modo migliore per visitare il primo punto di interesse turistico è in sella ad una bici. "Valencia è proprio una di quelle città che danno il meglio se visitate spostandosi con "Valenbisi", il sistema di bikesharing cittadino." Il bikesharing viene offerto in tante città e il funzionamento è molto semplice: basta saltare su una delle bici e riportarla ad un'apposita stazione. "Così i giri turistici sono ancora più divertenti!" La prima sosta del bike-tour di Valencia si chiama Torres des Serranos! Si tratta di uno degli accessi più importanti alla Valencia medievale e fa parte delle antiche mura cittadine. La porta si compone di due torri a pianta pentagonale collegate da un ingresso ad arco. "Una facciata davvero impressionante! !"

el_mig_01.jpg

el_mig_02.jpg

Ad un'attività sportiva ne segue subito un'altra, questa volta però senza bici. Ben 207 stretti gradini conducono sulla cima del campanile El Miguelete in Plaza de la Reina. "La fatica viene ricompensata da una vista unica su Valencia. Semplicemente meravigliosa!"

img_20170701_181835.jpg

"La visione di questa grande fontana circondata da magnifici edifici sembra quasi l'immagine di un libro illustrato ed è un vero e proprio spettacolo!" La Plaza del Ayuntamiento è meta di molti turisti non solo per la sua bellezza, ma anche per "Las Fallas", che la rendono famosa. Questa festa valenciana, che si svolge ogni primavera, allieta allo stesso modo sia gli abitanti locali che i turisti dal 15 al 19 marzo. Momento clou della festa è rappresentato dall'incendio di enormi figure in cartapesta chiamate appunto Fallas.

img_8028.jpg

img_8023.jpg

Chi ama i mercati non potrà non adorare il Mercado Central. Questo notevole mercato coperto in stile Liberty ospita un'enorme quantità di delizie: "Pesce, carne, formaggio, frutta, verdura, frutta a guscio o spezie: qui è proprio tutto una scoperta!» Si consiglia una visita in particolare poco prima del rientro in patria: "Al mercato è possibile acquistare deliziosi souvenir gastronomici per i propri cari a casa!" consiglia Stephanie. Ma attenzione! Ci si deve recare abbastanza presto. Il mercato infatti chiude già alle 15.

img_20170701_183509.jpg

Andando ancora alla caccia di specialità, vale la pena fare una sosta alla nota Horchateria de Santa Catalina. Un'istituzione che si è dedicata anima e corpo alle specialità valenciane. In particolare, come si evince dal nome, alla "horchata". Questa rinfrescante bevanda tipica di Valencia, a base di latte di mandorla, non è solo incredibilmente amata, ma è anche molto sana. Ogni horchateria vanta la sua propria ricetta, per cui le horchate hanno sempre un sapore leggermente diverso. "Poi ci sono i fartons, profumati dolci da forno nati proprio per essere inzuppati nell'horchata: una vera e propria delizia!" dice estasiata Alice.

img_20170701_171623.jpg

img_20170701_170846.jpg

Ben ristorati, siamo pronti per lasciarci di nuovo stupire. Valencia conquista di certo per i suoi edifici storici, ma anche l'architettura moderna non è da meno. "Gli edifici della Ciudad de las Artes y las Ciencias sono davvero un'attrazione da non perdere!" Le costruzioni sono degli assoluti capolavori non solo all'esterno, ma anche all'interno. Mentre uno ospita un planetario, un cinema 3D ed un museo su tre piani, l'altro accoglie il più grande acquario d'Europa, un teatro dell'opera ed un palazzo della musica.

img_20170701_154917.jpg

img_20170701_164510.jpg

Il pomeriggio prosegue sul lungomare Les Arenes, per una passeggiatina. "Sul lungomare si affaccia un gran numero di bar, ristoranti che propongono pesce fresco e tapas, oltre che negozi dove fare acquisti." Durante la passeggiata si possono scoprire quasi sempre dei castelli di sabbia realizzati con grande maestria.

img_20170701_154221.jpg

È arrivato il momento di rinfrescarsi! Non c'è niente di meglio allora della spiaggia più grande e famosa di Valencia: Playa de la Malvarrosa. "La spiaggia di sabbia è molto larga e pulita. È un punto di ritrovo per turisti, studenti e abitanti del posto." Chi invece ama i luoghi più riservati troverà nella Playa Patacona ciò che fa per sé. "Ma la spiaggia che consigliamo di più è Playa del Saler, però... acqua in bocca!"

img_20170701_200351.jpg

img_20170701_193543.jpg

"Per coronare una giornata piena di attività, l'ideale è gustare per cena una golosa paella valenciana con coniglio e pollo. Un'alternativa? La paella de marisco con frutti di mare: semplicemente irresistibile." Per gustarne una eccellente consigliamo una visita al ristorante El Rall. Famoso per la sua mitica paella, il locale conquista anche per l'atmosfera accogliente e il tranquillo cortile interno. "Un giorno perfetto che si conclude alla perfezione. Valencia è davvero meravigliosa!"